“Il viaggio”: bibliografia I edizione (a.s. 2017/2018)

Tema della prima edizione de “La scuola che legge”: il viaggio.

Da sempre le pagine di romanzi e racconti, poemi e cronache risuonano dei passi di una folla di viaggiatori: eroi omerici che vanno in guerra o peregrinano per mare; poeti che si addentrano negli Inferi e negli altri regni ultraterreni; mercanti curiosi che, dal fondo di una galera, raccontano i loro viaggi; cavalieri erranti impegnati in imprese che vanno molto al di là della loro portata; giovani romantici che scendono in Italia e baroni che volani su una palla di cannone; valletti fatalisti e sposi promessi costretti a lasciarsi.

Tutti hanno in comune il fatto di essere diretti a una meta: un luogo, uno scopo o uno scopo che coincide con un luogo. Non importa che il luogo esista oppure no. Anzi, i viaggi più indimenticabili raggiungono isole popolate da creature minuscole o gigantesche, mondi celati dietro agli specchi, satelliti ingombri di senno perduto. Ma è comunque un muoversi da un punto a un altro: un’esperienza che, ridotta all’osso, somiglia alla nostra o a qualcosa che anche noi possiamo fare.

Fabrizio Farina, dalla prefazione a “Viaggi nel tempo”

La bibliografia si divide nei vari gradi delle scuole partecipanti al progetto.

Continua a leggere ““Il viaggio”: bibliografia I edizione (a.s. 2017/2018)”